Big bag: cosa sono e per cosa si utilizzano

I big bag sono dei grossi sacchi in rafia di polipropilene, dotati di maniglie in tessuto molto robuste, necessarie per movimentarli quando sono pieni, con carichi di centinaia o migliaia di chili.

I principali usi industriali sono per la movimentazione di materie prime (granuli di materie plastiche, farine per uso alimentare); la prima grande diffusione dei big bag è legata all’invio di cemento dall’Europa ai paesi del Medio Oriente. Possono anche essere allestiti per essere resi impermeabili, o conduttivi.

Ricevono un trattamento base di protezione contro la luce solare (anti UV) che garantisce il mantenimento di tutte le caratteristiche tecniche per almeno 30 giorni.

I grossi utilizzatori industriali definiscono le loro necessità e comprano prodotti su misura. Quasi tutti i big bags arrivano oggi dalla cina o dai paesi asiatici.

Utilizzo e portate dei big bag

L’utilizzo principale è per la gestione di rifiuti, macerie e scarti di lavorazione, ma vediamo meglio alcune applicazioni su cui abbiamo venduto piccoli lotti di big bags:big bag

  • Imprese edili per la raccolta di macerie nei lavori di ristrutturazione
  • Smaltimento amianto
  • Raccolta rifiuti comunali (ad esempio per le lampade bruciate dei lampioni)
  • Lavorazione rottami metallici
  • Raccolta sfridi di alto valore (nelle lavorazioni aeronautiche)
  • Fanghi e polveri da smaltire (in molte produzioni industriali)
  • Prodotti alimentari di scarto (soprattutto per produzioni a base di cereali)

Quando si valuta la portata di un big bag occorre stare attenti a come viene utilizzato. Di solito la portata nominale di un modello standard è di 1.000 chili, e non viene mai raggiunta negli usi occasionali sopra indicati. Ma questa portata è valida se il BIG BAG viene movimentato utilizzando tutte e 4 le maniglie, o tenendolo appoggiato su un bancale o in una struttura metallica di supporto. Bisogna fare molta attenzione se prendiamo un big bag da una o due maniglie, per rovesciarne il contenuto; in questo caso per carichi superiori ai 250/300 kg converrà lavorare con il big bag parzialmente appoggiato. Se questo non è possibile, occorre tagliare il fondo per svuotare il BIG BAG evitando rischi di infortuni dovuti alla rottura di una maniglia. O se il carico è granulare o con piccoli pezzi scegliere un BIG BAG con la valvola di scarico inferiore.

Dobbiamo poi ricordare che l’uso, l’invecchiamento e l’esposizione ai raggi solari riducono progressivamente la portata del BIG BAG; se lo riutilizzate molte volte conviene farlo con carichi ridotti rispetto alla portata nominale.

I modelli più diffusi

I big bags sono disponibili in diverse altezze, le più comuni sono 120 e 160; il formato standard è di 90×90 cm, ma si possono fare altri formati su richiesta.
PUÒ ESSERE SUL LATO SUPERIORE

  • Aperto
  • Con una chiusura ottenibile legando le 4 falde superiori a ciuffo tipo caramella
  • Con valvola di carico per prodotti polverosi

SUL LATO INFERIORE

  • A fondo piatto chiuso
  • Con valvola di scarico inferiore per svuotarlo delle polveri o rifiuti di piccole dimensioni

COME TIPO DI MATERIALE

  • Solo tessuto a fibra larga, anche per scaricare l’umidità
  • Rivestito di politene impermeabile, per prodotti pastosi o polverosi

I big bags sono la migliore soluzione per la gestione dei rifiuti aziendali ingombranti, te lo dimostrano 23.800 link che trovi in google su questa problematica

Ma a te interessano le migliori soluzioni per i TUOI problemi

Scrivici a info@abimballaggio.com per conoscere le nostre soluzioni standard disponibili in piccoli lotti, o per avere una consulenza su un modello personalizzato

MISURE STANDARD PRONTE NEL NOSTRO MAGAZZINO A TORINO ANCHE PER POCHI PEZZI:

1) BIG BAGS 90X90X120 CON CHIUSURA A CARAMELLA E VALVOLA DI SCARICO;

2) BIG BAGS 90X90X160 CON CHIUSURA A CARAMELLA E VALVOLA DI SCARICO;

2) BIG BAGS 90X90X120 CON CHIUSURA A CARAMELLA E FONDO CHIUSO.

CLICCA QUI PER RICHIEDERE SUBITO UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO!

Il mercato dei big bag usati da riutilizzare

Molte aziende ricevono le materie prime dentro a dei big bag e ne raccolgono ogni mese  una certa quantità che non sanno come riutilizzare. Contemporaneamente vari utilizzatori richiedono dei big bags generici per macerie, senza vincoli particolari di misure.

Sembrerebbe conveniente mettere in relazione la domanda con l’offerta.

Esiste però un grande problema: l’antinfortunistica

Se un operaio di chi deve smaltire i big bag ha danneggiato una maniglia, e chi lo compra viene ferito a causa della rottura di quella maniglia, chi paga i danni?

Per questa ragione noi non trattiamo big bag usati e non li consigliamo ai nostri piccoli clienti.

Un commercio di big bag usati può avvenire solo fra grandi utilizzatori in cui chi vende garantisce attraverso il suo controllo qualità che il materiale fornito sia conforme ai bisogni di chi acquista.

Consultateci solo se avete da vendere o comprare lotti da 500 o più big bag usati.

Lascia un commento