Premio chiave a stella

Noi della AB IMBALLAGGI TALENTUOSI siamo un impresa che vuole innovare, e stiamo partecipando al premio chiave a stella.

Il premio chiave a stella promuove la piccola e media imprenditoria per le sue capacità di generare ricchezza e conoscenza sul territorio in modo responsabile e nella consapevolezza delle significative ricadute che essa produce.

Le aziende devono avere capacità di esprimere e coniugare INNOVAZIONE e TRADIZIONE, puntando alla eccellenza del prodotto e alla valorizzazione del territorio piemontese in Italia e all’estero.

Qui di seguito troverai le nostre risposte al questionario per il premio chiave a stella.

RISPOSTE AL QUESTIONARIO PER IL PREMIO CHIAVE A STELLA

Come è nata la Vostra Impresa?

Sono Sergio Ferraris e mi sono laureato in ingegneria a pieni voti al politecnico di Torino all’età di 22 anni, nel 1969. Dopo alcuni anni nel marketing di SCOTT, sono diventato responsabile per l’Italia di ALLIBERT, dirigente prima dei 30 anni. Ero il Premio chiave a stelladirettore della filiale italiana, che vendeva articoli prodotti in Francia, e gestivo 15 dipendenti e 35 agenti. Ho poi deciso, a inizio del 1981, di mettermi in proprio, come agente di prodotti per l’industria, e sono diventato l’INGEGNERE DELL’IMBALLAGGIO. Dopo un paio di anni, con la collaborazione della moglie, abbiamo iniziato la rivendita di alcuni dei materiali rappresentati. Nel 1985 abbiamo scelto di sviluppare un commercio all’ingrosso specializzato, ed è nata la AB Imballaggi sas. Fin dall’inizio ci siamo diversificati sul mercato proponendo il servizio alla clientela e i prodotti migliori allora disponibili e usando strumenti di marketing avanzati di scuola americana e francese (appresi nei miei lavori precedenti).

 Qual è stato il Vostro primo successo?

Conquistare credibilità in clientela. Proponevamo conoscenze innovative che portavano ricchezza e sviluppo ai nostri clienti, ma partivamo da zero in un mercato competitivo e con dei leader affermati. Le proposte erano valide e ben mirate, e le vendite correvano. Ci siamo sentiti grandi (ma era solo un inizio) quando nel 1987 abbiamo comprato un basso fabbricato di 400 mq, per  poter operare non come piccolo magazzino di un rappresentante, ma come un vero commercio all’ingrosso di materiali di imballaggio. Già allora, anche per la mia formazione di marketing e vendite, sapevo di dover gestire i clienti come il vero patrimonio dell’azienda. Lo strumento per coccolare il cliente era la capacità di risolvere i suoi problemi. Oggi si trova tutto su internet; ma negli anni 80 giravo le fiere e visitavo gli stabilimenti dei produttori in cerca di soluzioni innovative da proporre ai clienti. Il premio migliore per me era vedere i risultati positivi dei clienti dovuti alle mie innovazioni

Qual è stato il momento più significativo per la Vostra Impresa ?

Nel 2014 abbiamo deciso che non volevamo solo vendere prodotti banali (commodities), al prezzo più basso, e siamo entrati nel terziario avanzato:

– non vendiamo solo prodotti competitivi, ma soluzioni di imballaggio

– non vendiamo a tutti, ma solo ai clienti target, quelli che sono contenti di lavorare con noi

– stiamo riducendo la gamma dei nostri articoli, per specializzarci sempre di più e proporre solo soluzioni all’avanguardia

-abbiamo aperto un blog www.abimballaggio.com che non vende, ma propone notizie e informazioni utili, sull’imballaggio e sull’organizzazione aziendale legata ai nostri articoli (magazzino, logistica, acquisti etc.)

– abbiamo pubblicato molti e-book, e siamo usciti in luglio con un libro di oltre 200 pagine, il MANUALE DELL’IMBALLAGGIO TALENTUOSO

– abbiamo girato video, pubblicati sul nostro canale youtube.

– soprattutto abbiamo cambiato il nostro indicatore principale di successo, non è più il fatturato (che pure cresce) ma l’efficienza organizzativa.

Qual è stato il momento più critico ? E come è stato superato ?

Nel 2009 il fatturato è sceso del 20% a causa dalla diminuzione dei prezzi; i volumi in kg sono scesi solo del 2%. L’errore era vendere solo prodotti generici, abbassando i prezzi quando il mercato lo imponeva. Poi qualche concorrente ha chiuso, la crisi si è ridotta, e noi abbiamo cominciato a sviluppare il nostro marchio, con prodotti più tecnici e con un migliore soddisfazione del cliente.

I principali successi, tuttora ben  presenti nella nostra gamma, sono stati:

NASTRABI’ QUALITY, il nastro adesivo  con presa cemento, accompagnato da una immagine di un alpinista che unisce insieme due rocce con il nastro

ABIABI’:  il film estensibile due volte AB, due volte meglio, che propone una tecnologia ottimale di film sottile con grande tenacità e massima resistenza alla rottura. Con ABIABI’ si dimezza il peso del film per ogni bancale avvolto; con questo prodotto innovativo abbiamo iniziato a proporre articoli ecologici, che riducono l’inquinamento e aiutano le aziende certificate ISO 14.000

Quali sono gli elementi “chiave” (almeno tre) della Vostra Impresa ?

FOCALIZZAZIONE; molti allargano la gamma, per avere più prodotti da vendere e aumentare il fatturato, noi sappiamo che è meglio continuare a ridurla,  per fornire consulenza e servizi al massimo livello. Se avessi una squadra di calcio vorrei 11 campioni, non 4.000 dilettanti. Solo con la focalizzazione si entra nel terziario avanzato

MARKETING; tutto il lavoro va impostato per essere graditi dal cliente. È lui che ci deve chiamare perché ha capito che gli saremo utili. Odiamo lo SPAM, sia quello elettronico che quello umano (i call center e le visite a freddo)

SEMPLIFICAZIONE; dobbiamo automatizzare i lavori ripetitivi e delegarli sempre più a un programma come l’autorisponditore Active Campaign da noi utilizzato. Così noi titolari e i nostri dipendenti abbiamo il tempo per capire i problemi del cliente, creare le migliori relazioni, e aiutarlo ad innovare

ARMONIA; non proponiamo americanate, ma soluzioni studiate per i bisogni delle aziende reali del territorio piemontese

Guardando avanti, verso quali novità state programmando il futuro delle Vostre attività ? E cosa avete intenzione di fare ? Quali progetti avete in programma ?

La nostra linea guida è raddoppiare l’utile netto, agendo su:

CRESCITA ORGANIZZATIVA; molto è stato avviato, per migliorare l’efficienza e gestire un fatturato in aumento. Il programma in 12 punti è partito da gennaio, e si completerà per la fine del 2.018, con  presenza su nuove zone geografiche, aumento del fatturato per dipendente, e l’inserimento di nuovi giovani.

STRUMENTI DI MARKETING; Abbiamo pubblicato il manuale dell’imballaggio in luglio, che uscirà anche in versione cartacea a settembre; distribuiremo a migliaia di potenziali clienti il libro, campioni omaggio e sales letters cartacee

PUBBLICHE RELAZIONI; Lavoreremo con associazioni, giornali, televisioni, riviste di settore etc. per rinforzare la nostra immagine di superesperti dell’imballaggio. Partecipiamo in modo ben determinato al premio chiave a stella.

NUOVE ZONE; sviluppo per ora sulle altre province del Piemonte

PRODOTTI INNOVATIVI ED ESCLUSIVI; diffonderemo sempre di più il migliore dei nastri adesivi: il TORINOTAPE  con la colla BUGIANEN

In che modo pensate di realizzare i Vostri progetti futuri ?

(specificare gli investimenti, le strategie, le partnership e/o le altre azioni messe in atto dalla Vostra Impresa per la realizzazione dei progetti indicati)

Assistenza personalizzata sull’innovazione; ci siamo iscritti al servizio proposto dalla Camera di Commercio. E investendo su:

PERSONALE; siano iscritti a SIMPNESS SILVER, con 14 webinar nel 2107 e a un corso dal vivo di 4 giorni a settembre. Lavoriamo coi dipendenti sui progetti più adatti a noi. Abbiamo capito che la formazione fa crescere le persone, e poi anche l’azienda; così due sabati mattina al mese ci troviamo per incontri di formazione, facoltativi e non retribuiti, con eccellenti livelli di partecipazione. I nuovi dipendenti saranno inseriti solo ricercando persone che crescano con noi.

MARKETING A RISPOSTA DIRETTA; più investi, più coinvolgi i clienti, e ottieni fatturato e margine crescenti da reinvestire; sostenuto da TANTA TECNOLOGIA: un sito e un blog avanzati e gestiti da noi; ACTIVE CAMPAIGN: il miglior autorisponditore per PMI, su cui lavoriamo da un anno, gestendo oltre 3.000 contatti). Un CRM per la gestione dei clienti (basato su V-TIGER e personalizzato per noi)

Lascia un commento