Profumi e fragranze

Abbiamo parlato precedentemente del rapporto tra il sapone e la salute. Una profumazione intensa nel sapone può essere a volte dannosa e allergenica. In questo articolo ci occuperemo nello specifico dei profumi e fragranze nei cosmetici e nella cura della salute.

Profumi e fragranze

Li usiamo per stare bene, sentirci bene, essere profumati e amati. Spendiamo grandi somme per un boccettino di profumo, e vogliamo averli in molti dei nostri cosmetici.

Un buon profumo si vende bene, ma può causare dei guai?

  • Non si sa cosa c’è nel profumo. Nelle etichette non è obbligatorio dettagliare i componenti, anche perchè ogni fragranza contiene decine di componenti in piccole quantità spesso variabili in quantità per ogni successiva fabbricazione
  • Non compaiono neppure controindicazioni specifiche per le persone che soffrano di allergie o eczemi. Questo perché non si tratta di prodotti medicinali o sottoposti a specifici controlli
  • A volte il problema non è dato dalla fragranza, ma dai solventi utilizzati per far sì che la fragranza stessa si diffonda nell’aria e arrivi ai ricettori nel naso. Molti dei solventi utilizzati sono riconosciuti come dannosi, quando presenti in quantità elevate
  • Solo i prodotti a rischio elevato devono essere espressamente citati in etichetta; ma a volte anche prodotti a basso rischio possono combinarsi in modi dannosi. L’innocuo sale da cucina può trasformarsi in cloro e sodio, entrambi irritanti.

Non bisogna confondere il benessere momentaneo con la regolare cura della salute.

Una seduta di aromaterapia ogni tanto può essere molto piacevole, ma bisogna stare attenti a non esagerare. Non vi consigliamo di smaltire come rifiuti chimici speciali  tutte le boccette del vostro bagno ( o forse sì?)

Pensate ad una analogia con il cibo: una volta ogni tanto un banchetto di matrimonio dà grandi soddisfazioni allo stomaco e anche alla mente.

Ma se banchettate abbondantemente ad ogni pasto, vi aspettano grandi problemi di salute

Vi consigliamo di godervi un buon profumo di tanto in tanto, ma di scegliere prodotti a bassissima profumazione per gli usi quotidiani e ripetuti. E soprattutto usate le minime quantità necessaria; mettere troppo sapone è uno spreco, non lava meglio e danneggia la pelle. Potrete così conciliare al meglio la gioia di vivere e la salute

Anche se per noi che vendiamo il sapone sarebbe meglio che i consumi crescessero sempre di più… Se il nostro cliente si ammala, non siamo certo contenti.

Abbiamo scritto anche un e-book di 28 pagine su informazioni, consigli e curiosità sul Sapone liquido e la Pasta lavamani. Scaricalo subito gratuitamente compilando il seguente modulo:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy